Camera d’albergo: come vedere se è davvero pulita

Capita a tutti di viaggiare e di alloggiare in camere d’albergo apparentemente soddisfacenti. Ma è sempre veramente così? Ovviamente no. Tantissimi hotel nascondono dei veri orrori nelle proprie camere, dovuta alla negligenza e alla poca professionalità degli addetti alle pulizie.

Ebbene, per evitare tutto questo, ecco giusto qualche consiglio per riuscire a capire se siete approdati in una camera d’albergo davvero pulita o solo apparentemente.

1. Iniziate dal letto

Una delle prime cose da valutare è sicuramente il letto poiché è ciò con cui chiaramente entrerete più in contatto. Come sono le lenzuola? Vi sembrano pulite? Sono profumate? Ovviamente ogni hotel è obbligato a cambiare le lenzuola ogni qualvolta la stanza cambia ospiti. Ma è avvenuto davvero? In una struttura lussuosa, spesso si valuta anche la bellezza delle lenzuola, soprattutto se sono acquistate da chi fa vendita biancheria da letto online. Ebbene, come sono? Vi sembrano particolarmente eleganti? Valutate questo prima di accettare la vostra camera.

2. Passate al bagno

Al secondo posto per quanto concerne i controlli nelle camere degli hotel non può certamente mancare il bagno, spesso covo di germi e batteri dovuti a scarsa pulizia. Per verificare l’igiene, controllate le condizioni dei sanitari: vi sembrano vecchi e scrostati? Inoltre, abbiate cura di vedere se saponette e bagno schiuma vi sembrano accuratamente nuovi e sigillati. Inoltre, prima di fare la doccia, indossate sempre degli scarponcini di gomma e lavate sempre con acqua e sapone i bicchieri per gli spazzolini, spesso solo risciacquati ma mai sterilizzati.

3. Valutate se la camera ha polvere

Un altro indice di scarsa pulizia è senza dubbio la presenza di polvere nella camera d’albergo. Capita che gli addetti facciano delle pulizie piuttosto grossolane senza controllare orefizi o comunque zone più nascoste. Valutate, ad esempio, quanto è pulito il telecomando della tv: tra un tasto e l’altro ci sono granelli di polvere? Oppure, i cassetti degli armadi hanno un odore di chiuso e vi sembrano poco puliti? Prestate attenzione a tutto questo per evitare di entrare in contatto con una spesso fastidiosa dose di polvere.

4. E gli odori?


Quando una stanza ha un odore di chiuso significa che questa non arieggia bene. Di conseguenza, potrebbe esserci muffa sui muri. Controllate dietro gli armadi o dietro il letto se è presente muffa e date un’occhiata anche dietro i comodini per capire quanto e se la stanza prende davvero aria.