4 consigli per prepararsi alla produzione di un video aziendale

Ormai l’hai capito: i video aziendali ti aiutano a entrare in contatto con dipendenti e clienti allo stesso modo. Ma per qualche motivo che non riesci a comprendere, i video prodotti dal tuo team non sono eccezionali. Certo, alcune cose sono fuori dal tuo controllo, ma diamo un’occhiata a cosa puoi fare per migliorare il tuo prossimo video e assicurarti che sia solido come una roccia.

Spesso, si tratta di preparazione, quindi ecco 4 cose da considerare quando ti prepari a produrre il tuo prossimo video aziendale, consigliate dagli esperti di produzione video aziendali Milano.

1. Pensa al pubblico che vuoi raggiungere

Il primo passo che dovresti compiere quando crei un video è pensare al tuo pubblico di destinazione. Con chi stai parlando? Questo video è pensato per i potenziali partner o fornitori? E per i clienti?

Pensare al pubblico di destinazione ti aiuta a personalizzare il tono e il messaggio del tuo video per connetterti in modo efficace. Aiuta anche a semplificare il processo di pre-produzione (prima delle riprese).

2. Trova il tuo messaggio

Dopo aver conosciuto il tuo pubblico di destinazione, è il momento di pensare a ciò che effettivamente deve essere detto nel tuo video. C’è un argomento chiaro che deve essere affrontato? Oppure è qualcosa che vuoi insegnare al tuo pubblico?

Quando capisci il messaggio, è molto più facile metterlo per iscritto durante il processo di scrittura e revisione della sceneggiatura. Quando sei sul set, vuoi girare con uno scopo, perché è molto più difficile e richiede tempo capirlo in post-produzione (fase di montaggio). Preparare il messaggio in anticipo ti dà un’idea di come apparirà il tuo video.

3. Scegli il tono del tuo video

Il tono del tuo video dipende principalmente dal tuo pubblico di destinazione e dal tuo messaggio: essi dovrebbero interconnessi.

Ad esempio, se stai producendo un video sull’ufficio alla moda della tua azienda, è abbastanza chiaro che il tono dovrebbe essere energico e ottimista. I tagli dovrebbero corrispondere al ritmo ritmico della musica e potrebbero esserci alcune grafiche animate giocose che evidenziano alcune delle caratteristiche chiave.

Allo stesso modo, un video che descrive l’impatto devastante che un tornado ha avuto su una comunità inizierebbe in modo molto più cupo, con la musica che accompagna l’ambientazione.

Pensa a quale tono è appropriato per trasmettere il tuo messaggio al tuo pubblico in modo raffinato e propositivo.

4. Considera come vuoi che il video venga presentato agli spettatori

Come e dove presenti il ​​tuo video aziendale è fondamentale da pianificare in pre-produzione. Può determinare come filmare e di quali risorse hai bisogno in post-produzione.

Un video di formazione aziendale pensato solo per la distribuzione interna avrà un aspetto, una sensazione e un tono diversi rispetto a quello pensato per un consumo diffuso su piattaforme social. 

Pensa anche all’ambiente in cui li guarderanno. Saranno su un computer? Quel computer sarà al lavoro o a casa? Avranno bisogno delle cuffie? 

Prenditi il ​​tempo per pensare alla piattaforma su cui verrà distribuito il tuo video aziendale e come dovrebbe influenzare le tue scelte di produzione.

Lascia un commento