Aria di primavera: i fiori più belli della stagione

Quando la bella stagione inizia a fare capolino si risveglia anche il desiderio di restituire colore all’ambiente che ci circonda, riprendendo possesso degli spazi vissuti quotidianamente. Portare un tocco di primavera in casa aiuta a impreziosire l’arredamento domestico e a profondere una percezione più solare del proprio comfort estetico. Nessuna cosa meglio dei fiore incarna lo spirito e l’essenza primaverili; ordinare fiori a domicilio o acquistarli sotto casa è semplice e rapido, selezionare quelli più adatti è più complicato. Ecco allora qualche consiglio utile sui fiori primaverili più adatti per l’arredamento.

Margherita

La margherita è probabilmente l’icona più immediata dell’immaginario primaverile: sbarazzina, leggiadra e dalle colorazioni che evocano purezza e semplicità. Fiori di campo in grado di portare luce e allegria in qualunque tipo di ambiente.

Calla

Dalle stesse colorazione della margherita ma con uno stile decisamente differente, la calla fiorisce in primavera e dischiude la sua livrea candida nel mesi di marzo e aprile, concedendosi in tutta la sua eleganza chic e seducente; un fiore caratterizzato da un aspetto sobrio e raffinato.

Viola

Lineamenti semplici e una colorazione accesa, portatrice di entusiasmo e dalle sfumature caleidoscopiche, la viola è un fiore fortemente evocativo, perfetto sia per gli interni che per balconi, terrazze e cortili.

Giacinto

Il giacinto esiste in diverse colorazioni, dal rosa al violetto passando per blu, giallo e rosso. Un fiore dall’aspetto deciso e dal temperamento forte, intenso e perfetto per riempire spazi ampi, sia da solo che raccolto in un mazzo sfavillante e ricco di colorazioni.

Tulipano

Come il giacinto, anche il tulipano si concede in varie vesti, tutte dalle tinte accese e allegre. Il fiore simbolo dei Paesi Bassi si riconosce immediatamente, con i suoi petali raccolti e stretti verso l’alto e contraddistinti da sfumature delicate e ricche di fascino; un fiore in grado di far risaltare l’intero ambiente che lo accoglie e di esaltarsi con la giusta esposizione luminosa.

Lascia un commento