Non hai più scuse per rimandare: inizia a leggere!

Leggere è una delle attività più bistrattate dalla nostra società ma, nel frattempo, illustri esperti e amatori rilanciano i benefici della lettura soprattutto tra i più piccoli. La nostra cultura è ricca di studi che affermano come leggere sia un’attività oltremodo benefica, capace di influire positivamente non solo sulla nostra cultura ma anche sulla nostra salute. È per questo che abbiamo deciso di riepilogare i vantaggi della lettura e di spronarti una volta per tutte a smettere di rimandare: vedrai i benefici in brevissimo tempo! Ti abbiamo incuriosito? Allora continua a leggere. 

La rivoluzione digitale

Con la rivoluzione digitale si tende a pensare che i libri e le riviste siano in forte crisi al punto da sparire presto o tardi dalle nostre vite. In realtà come testimoniano le novità del settore come l’edicola digitale la lettura non è morta con l’avvento del web ma è semplicemente cambiata. Per esempio uno dei più grandi vantaggi apportato dalla rivoluzione digitale è proprio quello di poter leggere ovunque, da qualsiasi dispositivo o posizione. In treno, in attesa dal medico o semplicemente al parco sono tutti luoghi in cui grazie al web potrai leggere i tuoi argomenti preferiti in totale relax.. magari per ingannare il tempo o per goderti un po’ di meritato relax. Ciò che è andato in “crisi” rispetto alla lettura è il tradizionale formato cartaceo che diventa sempre meno preferito ai formati digitali. La lettura, quindi, è ancora viva e vegeta e non attende altro che essere scoperta e apprezzata de sempre nuovi proseliti. 

I benefici fisici 

Da un punto di vista fisico la lettura è l’elisir di lunga vita per chi soffre di tensione, ansia e stress. La lettura è un’attività talmente immersiva che riesce a distogliere i pensieri negativi e ad allentare le tensioni. Quindi per l’organismo la lettura è una mano santa soprattutto se ci sono contratture, tensioni muscolari e altri disturbi causati dallo stress. Inoltre l’allenamento per la mente la protegge dalle malattie che compaiono con l’invecchiamento e, per questo, chi legge, è meno soggetto a patologie di degenerazione della psiche. 

I vantaggi psichici 

Come anticipato poc’anzi la lettura ci protegge da ansia, stress, depressione e invecchiamento. Al tempo stesso la lettura sviluppa quelle che sono state definite soft skills, ovvero abilità umane e interpersonali essenziali per essere competitivi sul lavoro e per instaurare relazioni di successo. Così se i romanzi sviluppano l’empatia la lettura in generale è in grado di aprire nuovi orizzonti al nostro panorama culturale

La lettura apre la mente e sviluppa il pensiero critico con ricadute benefiche anche sul piano lavorativo e relazionale. Difatti leggere migliora produttività, concentrazione, comunicazione e elasticità di pensiero mentre amplia il nostro vocabolario ed estende le nostre conoscenze. 

Ecco perché iniziare a leggere

La lettura non provoca contro-indicazioni e può essere declinata a qualsiasi età proprio perché offre contenuti di ogni genere. Ecco perché regalare un libro o un abbonamento ad una rivista è un grandissimo gesto d’amore che dovremmo rivalutare soprattutto tra i più giovani, spesso soggetti a problemi di dipendenza da smartphone e altri dispositivi elettronici. 

Lascia un commento